21 settembre 2017

Perle enologiche del Friuli-Venezia Giulia

Recensione del Picolit su Enozioni

"Questo gioiello dei Colli Orientali del Friuli, deriva dall’uva autoctona Picolit, coltivata sulla collina di Santo Spirito. La raccolta dei grappoli avviene a mano e con un’attenta selezione degli acini, messi poi in cassetta e fatti appassire. Dopo la fermentazione in barrique di rovere francese, il vino è affinato nelle stesse per 18 mesi. Vino di rara bellezza, è perfetto per accompagnare piacevoli momenti di convivialità e di conversazione (...)". Questa la recensione del Picolit Docg Vigna Petrussa a cura di Enozioni.



 enozioni, picolit, vigna petrussa, docg